0
Crediti CNOAS
Vedi lezione gratis

Servizio Sociale: approcci di genere, sessualità, transessualità

11 Lezioni
Crediti Formativi: 0
DESCRIZIONE E PROGRAMMA DEL CORSO

“… senza distinzione di sesso” è uno dei caratteri inscritti nei principi della Costituzione italiana.

Lo stesso principio è chiaramente assunto dal Codice Deontologico del Servizio Sociale:

“8. L’assistente sociale svolge la propria azione professionale senza discriminazione di età, di sesso, di stato civile, di etnia, di nazionalità, di religione, di condizione sociale, di ideologia politica, di minorazione psichica o fisica, o di qualsiasi altra differenza che caratterizzi le persone.”

Sin dalle origini professione “femminile”, il Servizio Sociale si qualifica per un approccio inclusivo, rispettoso delle differenze, fondandosi

“sul valore, sulla dignità e sulla unicità di tutte le persone, sul rispetto dei loro diritti universalmente riconosciuti e delle loro qualità originarie, quali libertà, uguaglianza, socialità, solidarietà, partecipazione, nonché sulla affermazione dei principi di giustizia ed equità sociali.” (CD 5).

Professione “generatrice”, il Servizio Sociale guarda alle differenze come valore e principio che ispira l’azione dell’Assistente Sociale, dentro processi di cambiamento della società, sempre più rapidi e pervasivi.

Il dibattito in corso sulle differenze e gli approcci di genere, sulle unioni civili, sulle molteplici forme di espressione dell’identità sessuale, sulla transessualità, sfida le/gli Assistenti Sociali a modulare e costruire approcci innovativi con le persone, le famiglie, i gruppi e le comunità, superando conflittualità, pregiudizi e stigmatizzazioni.

In questa prospettiva, il Corso si propone, con l’autorevole contributo di esperti della materia, di arricchire il bagaglio delle conoscenze e degli strumenti operativi ed etico-deontologici dei professionisti del Servizio Sociale per affrontare con competenza i cambiamenti in atto nel nostro sistema sociale.

Lezione Gratis
Sessualità, transessualità e Servizio Sociale: la dimensione etica della differenza come valore professionale
Roberta DIROSA Prof.aggregato di Servizio Sociale, Università di Palermo
Gratis Vedi Lezione Gratis
Modulo 1
Lezione 1
Sessualità, transessualità e Servizio Sociale: la dimensione etica della differenza come valore professionale
Roberta DIROSA - Prof.aggregato di Servizio Sociale, Università di Palermo
Lezione 2
L'enigma dell'identità sessuale. Parlare Civile, oltre i pregiudizi e lo stigma
Federica DOLENTE - Azienda Ospedaliera Universitaria Careggi
Lezione 3
Identità di Genere
Walter MALORNI - Istituto Superiore di Sanità
Lezione 4
Identità di Genere. Incongruenza di Genere
Marina PIERDOMINICI - Ricercatore, Centro di Rifierimento per la Medicina di Genere, ISS, Roma
Lezione 5
Nel segno della pluralità. ABC del genere e dintorni
Paolo VALERIO - Prof. Psicologia clinica, Università di Napoli Federico II; Presidente ONIG
Lezione 6
Orientamento sessuale e identità di genere. Una sfida culturale e deontologica
Benedetto MADONIA - Istituto Superiore di Sanità, Roma
Lezione 7
Approcci di genere, famiglie e interventi di Servizio Sociale: metodi e deontologia
Daniela MARCOTRIGGIANI - Università degli Studi di Parma
Lezione 8
Transessualità: la giurisprudenza
Cathy LA TORRE - Avvocata
Interviste a cura di Marina Pierdominici
Lezione 1
Intervista 1
Porpora MARCASCIANO - Presidentessa Movimento Identità Trans, MIT, ONLUS)
Lezione 2
Intervista 2
Michele FORMISANO - Presidente Associazione TGENUS
Lezione 3
Intervista 3
Andrea Tiziano DI FRANCESCO - Presidente Associazione Beyond Differences
Ti consigliamo anche
15
Crediti CNOAS
Per Assistenti Sociali

HELP!

11 Lezioni
Crediti Deontologici: 5
Crediti Formativi: 10
Corso in Promozione - Fino al 10/10/2021