Ergoftalmologia e lavoro: lesioni oculari e lavoro

Buongiorno sono il prof. Covelli, ricercatore del Sant'Andrea la mia mission medica è studiare l'interfacciamento tre occhi, macchine complesse in ambienti altrettanto complessi da un punto di vista ergonomico. 

Questa disciplina, questa scienza, è una disciplina abbastanza rara perché sotto alcuni punti di vista è sottovalutata, sotto altri punti di vista invece è più internazionale che italiana, si chiama erg oftalmologia:  ovvero l'oftalmologia applicata anche allamedicina del lavoro. Ho chiamato questa situazione scientifica “il futuro possibile di questa disciplina”,  che di sicuro è di interesse per tutti quelli che si occupano di medicina del lavoro, in particolar modo dei medici competenti che hanno contezza e sono avvolti e coinvolti nelle strutture complesse di qualsivoglia tipo. Da strutture sanitarie a uffici o a tutto ciò che il terziario avanzato.

Nell'era della rivoluzione tecnologica e delle innovazioni tecniche è sicuramente aumentata la sensibilità e l'attenzione nei confronti dell’integrazione uomo -  macchine complesse. Dove per macchine complesse noi intendiamo tutta una serie di apparecchiature manufatte che hanno un elevato tasso di tecnologia, quindi parliamo di computer, di telefonini fino ad arrivare a strumenti medicali. È inutile sottolineare l'importanza e l'impatto sociale che può avere una disciplina del genere, è sufficiente infatti pensare che i nostri figli, le generazioni più giovani di noi, sono chiamati nativi  digitali, nel senso che hanno una familiarità assoluta con tutto ciò che è tecnologia. 

Gli occhi, e l'apparato visivo, è sicuramente uno dei mezzi, anzi uno degli apparati, anatomici più impegnati in questo interfacciamento; è impegnato nella interezza della sua essenza, visto che per quanto concerne la sua struttura propria e la sue strutture accessorie l'occhio è impegnato dalla tecnologia, non soltanto impegnato dalla tecnologia a stretto senso ma è impegnato dalla tecnologia immessa dentro a strutture che sono ergonomicamente complicate. 
 

Questo testo è estratto dal nostro video-corso FAD ECM per "Medico competente a 360°: nuove tecnopatie e lavoro" e ha come scopo quello di informare e permette di approfondire tematiche legate al corso.

Estratto dalla video lezione del dott. Gianpiero Covelli

Potrebbero interessarti anche...
Lunedì 19 Ottobre

Covid 19: Gravidanze

Buongiorno mi chiamo Anna Franca Cavaliere, sono un ginecologo, mi occupo soprattutto di gravidanze e nella giornata di ...