Tubercolosi e Sifilide: vecchi contagi, nuove emergenze

Corso ECM FAD 10 Crediti ECM per tutte le professioni sanitarie

EPIDEMIOLOGIA – PREVENZIONE E PROMOZIONE DELLA SALUTE CON ACQUISIZIONE DI NOZIONI TECNICO – PROFESSIONALI

Nonostante siano tra le patologie più anticamente note, la Tubercolosi  e la Sifilide rimangono ad oggi lungi dall’essere debellate, anche in Paesi a sviluppo avanzato come l’Italia. Per entrambe, la diffusione è determinata soprattutto dal ritardo nella diagnosi delle forme contagiose e, conseguentemente, nell’avvio del trattamento e delle misure preventive del contagio. Tale ritardo è favorito dal fatto che i pazienti affetti da queste patologie vengono spesso osservati inizialmente  in ambienti non specializzati nella gestione delle stesse.

Il presente corso, rivolto a tutte le professioni sanitarie, si propone di fornire gli elementi conoscitivi essenziali per un riconoscimento dei soggetti ad aumentato rischio per tubercolosi e lue, per un pronto sospetto clinico in presenza di sintomi e segni compatibili, per la richiesta degli accertamenti diagnostici di prima linea  e per l’iniziale adozione delle misure di controllo del rischio biologico.

L’occasione formativa si propone altresì di  illustrare le peculiarità, problematiche ed esigenze di altri aspetti di gestione interdisciplinare delle due patologie infettive, quali:  la supervisione e  facilitazione di un trattamento regolare e completo da parte dei malati, condizioni queste essenziali per la guarigione, l’interruzione definitiva della contagiosità e la prevenzione della farmacoresistenza;  il management di pazienti interessati da co-morbidità (tra cui neoplasie solide ed emopatie, malattie infiammatorie croniche, infezione da HIV) o sottoposti a terapie immunosoppressive (quali farmaci steroidei, antirigetto, “biologici”, chemioterapici), ovvero appartenenti a categorie disagiate che richiedono una efficace integrazione tra strutture sanitarie e territoriali (come stranieri, detenuti, tossicodipendenti); gli obblighi e i flussi di notifica; le strategie di controllo collettivo.

Obiettivi

Fornire la consapevolezza della diffusione di tubercolosi e lue, con le caratteristiche epidemiologiche, cliniche e terapeutiche che ne conseguono.

Tubercolosi Relatore
Presentazione del corso Gioacchino ANGARANO
Epidemiologia: La TB nel Mondo , in Europa ed  in Italia Maria Grazia POMPA
Storia naturale e manifestazioni cliniche Andrea GORI
Diagnosi dell’infezione e trattamento dell’infezione latente Andrea GORI
Diagnosi della malattia Alberto MATTEELLI
Trattamento e problematiche associate: farmacoresistenza, tossicità, interazioni farmacologiche,  aderenza del paziente Alberto MATTEELLI
La gestione dell’infezione e della malattia negli ospiti immunocompromessi Sergio CARBONARA
Ricerca e trattamento della malattia nelle popolazioni disagiate: stranieri, detenuti, tossicodipendenti Sergio CARBONARA
Modalità di trasmissione e misure di controllo del rischio biologico nelle strutture assistenziali Enrico GIRARDI
Flussi di notifica e  altre strategie di controllo Enrico GIRARDI
Sifilide
Epidemiologia e modalità di trasmissione Mario FIGONI
Manifestazioni cliniche, diagnosi e trattamento Alberto MATTEELLI

Il corso è attivo fino al 12/05/2018

È fortemente consigliato l’utilizzo di Google Chrome per usufruire al meglio della piattaforma.