Medicina di Genere: oltre la Pillola Rosa e la Pillola Blu

PROMOSUCCESSO (SCONTO 40%)  ATTIVA FINO AL 15 OTTOBRE 2017: 150€ ANZICHE’ 250!

Corso ECM FAD da 50 crediti per tutte le Professioni Sanitarie

Responsabile scientifico: prof. Walter MALORNI;
Tutor: dott.ssa Marina PIERDOMINICI
Obiettivo Formativo: Appropriatezza prestazioni sanitarie nei LEA. Sistemi di valutazione, verifica e miglioramento dell’efficenza ed efficacia (n.4 Agenas) 

La Medicina di Genere non è la salute della donna o la salute dell’uomo, bensì una nuova dimensione della medicina che studia l’influenza del sesso e del genere su fisiologia, fisiopatologia e patologia umana.

Lo stato di salute o di malattia può essere influenzato sia da aspetti sanitari legati al sesso (biologici) sia da aspetti socio-economici e culturali, cioè di genere. Infatti, se dal punto di vista biomedico è stato osservato che gli uomini e le donne, pur essendo soggetti alle medesime patologie, presentano significative differenze riguardo l’insorgenza, la sintomatologia, la progressione, la risposta ai trattamenti e la prognosi di molte malattie, esistono anche fattori socio-economici e culturali che possono condizionare l’accesso alle cure per individui di sesso diverso.

E’ stato anche dimostrato che un approccio di genere in medicina ridurrebbe considerevolmente i costi per il SSN migliorando significativamente la qualità e l’appropriatezza delle cure, così come la loro sostenibilità. Negli ultimi anni le Istituzioni sanitarie Internazionali (WHO, OMS, CE, NIH) hanno sottolineato come la Medicina di Genere rappresenti un obiettivo strategico per la sanità pubblica ed hanno formalmente richiesto che l’attenzione alle differenze di genere diventi pratica standard nella ricerca di base, nella ricerca clinica e nelle politiche sanitarie.
Il Corso in oggetto affronta questa tematica in una ottica interdisciplinare sia biologica che medica con uno sguardo anche alle questioni che riguardano l’assistenza e gli stili di vita.

21 docenze eccellenti per altrettante video-lezioni, 1500 slide (scaricabili) per un corso fruibile quando si vuole e dove si vuole.
Da computer, tablet e smartphone. Da oggi anche con App gratuita per utenti IOS!

Programma Corso

Walter MALORNI Introduzione alla medicina di genere
Giovannella BAGGIO Malattie cardiovascolari e differenze di genere
Annamaria CONFALONI Biomarcatori nella medicina di genere
Lorenzo Maria DONINI Nutrizione, disturbi alimentari e differenze di genere
Claudio GASPERINI Sclerosi Multipla e medicina di genere
Alessandra GRAZIOTTIN Mestruazioni, infiammazioni e comorbilità
Roberto LATINA Processi assistenziali e differenze di genere
Paola MATARRESE Tumori e differenze di genere
Teresita MAZZEI Tumori e differenze di genere II
Valeria Maria MESSINA La medicina di base e la medicina di genere
Silvia MIGLIACCIO Endocrinologia e differenze di genere
Anna Maria MORETTI Malattie respiratorie e differenze di genere
Biagio MORETTI Osteoporosi ed artrosi dall’eziopatogenesi al trattamento: differenze di genere
Mauro PICARDO Malattie dermatologiche e differenze di genere
Simona PICHINI Doping: differenze di genere
Marina PIERDOMINICI Immunità, autoimmunità e differenze di genere
Carola SEVERI Malattie gastrointestinali e differenze di genere
Federico TONIONI Malattie psichiatriche e differenze di genere
Maria TORCIA Infezioni, vaccini e differenze di genere
Alberto VILLANI Differenze di genere nella scuscettibilità alle infezioni
Marina ZICHE Farmaci, terapia e differenze di genere

Corso attivo fino al 1 marzo 2018